MENU

Home

News

L’idea dell’ultimo libro

Le recensioni

Il sogno condiviso

Tutta colpa del presidente

Biografia

Dal mio scaffale

Racconti di remo

SINOSSI

Romanzo dai due volti che nell’alternanza dei capitoli intervalla le vicissitudini della bella Rosalia, donna di altri tempi, a quelle di Francesco, ragazzo che per sbarcare il lunario fa le consegne, ma la sua passione è quella di fare concerti con la sua band. Di capitolo in capitolo i personaggi mostrano i loro caratteri forti e determinati, le loro paure e le loro vite così come sono. Semplici e senza sofisticazioni.
Pur essendo personaggi di due epoche diverse, sembra che qualche filo conduttore porti dall’una all’altro e viceversa. L’esperienza di Rosalia è raccolta in un viaggio, al quale si abbandona per fuggire la monotonia della vita di paese e dal quale ritrova le speranze che aveva perso a causa del conflitto mondiale. L’esperienza di Francesco ruota nell’intorno di un concerto che rimarrà impresso nella sua memoria e in quella di chi vi ha assistito.
Tra i due mondi così distanti, vi è un “gancio” nel cielo che li unirà e farà capire quanto la vita delle persone si rinnovi e si tramandi attraverso le epoche in un flusso continuo di crescita. Questo “gancio” è rappresentato dalla costellazione dell’orsa minore, che Rosalia definisce: Il plotò (nome dialettale per definire la cassetta della frutta).

ULTIME RECENSIONI

15 Marzo 2024

mammavale_real

𝑬𝒄𝒄𝒐 𝒄𝒐𝒔𝒂 𝒏𝒆 𝒑𝒆𝒏𝒔𝒐
Leggere questo libro mi ha scatenato tante emozioni, libro molto originale che vi consiglio di leggere.
Voto ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

10 Marzo 2024

_profumo_di_carta_

Eccoci pronti per la recensione di questo splendido romanzo di Remo Firmani, che ringrazio nuovamente per la copia.
📝 Un romanzo bifido, diviso in due, in cui leggiamo due storie che sembrano percorrere strade differenti, destinate a non congiungersi mai.
Quella di Rosalia, che ha vissuto la ferocia del conflitto mondiale durante il quale le viene portato via il padre destinato ai combattimenti. Dal giorno dell’ allontanamento vive nella speranza di poterlo riabbracciare. E quella di Francesco, ragazzo forte e caparbio che, con molti sacrifici, cerca di realizzare il suo sogno, quello di sfondare nella musica.
Pur vivendo in due epoche diverse, entrambi hanno tanto in comune, tra cui la speranza e la voglia di inseguire i propri ideali e cambiare la loro condizione.
Tra queste righe vi ho letto la capacità di aiutarsi spiritualmente, collegati in un’ altra dimensione, in cui, uno dona forza e coraggio all’ altra e viceversa.
📝 La scrittura dell’ autore è ricca e fluida, ed è in grado di farti passare da un epoca all’ altra senza problemi, non perdendo mai il filo conduttore. Dettagliata nella descrizione dei personaggi e dei luoghi, soprattutto quelli martoriati dalla guerra.
❤️ La parte che ho amato di più è quella che descrive l’ amore appena sbocciato tra Rosalia e Alberto, di una delicatezza e semplicità straordinaria. Un vero Amore d’altri tempi.
Lo consiglio sicuramente.